Dado Moroni e Darryl Hall Duo

Dado Moroni e Darryl Hall Duo

Dado Moroni (pianoforte)
Darryl Hall (contrabbasso)


Dado Moroni, in duo col bassista Darryl Hall, renderà omaggio a Jimmy Blanton (nel centenario della nascita del primo grande solista di contrabbasso nella storia del jazz).

Dado Moroni (nato Edgardo, a Genova, nel 1962) è probabilmente il pianista jazz italiano più ‘esportato’ all’estero, a giudicare dalla consistenza e regolarità dei suoi ingaggi internazionali e dal suo palmares di collaborazioni. A metterle assieme si compone un’enciclopedia del jazz moderno: Dizzy Gillespie, Chet Baker, Roy Hargrove, Wynton Marsalis, Clark Terry, Randy Brecker, Freddie Hubbard, Harry Edison, Woody Shaw, Eddie ‘Lockjaw’ Davis, Johnny Griffin, James Moody, Zoot Sims, Al Cohn, Sam Rivers, Joe Henderson, Slide Hampton, Curtis Fuller, Joe Pass, Herb Ellis, Barney Kessel, Lionel Hampton, Terry Gibbs, Ron Carter, Buster Williams, Ray Brown, Kenny Clarke, Art Taylor, Billy Higgins, Ben Riley, Sam Woodyard, Shelly Manne e via suonando.

Se fissiamo le tappe della sua formazione, coi primi approcci al pianoforte all’età di quattro anni e i primi ingaggi professionali a quattordici (e di lì a poco lo si sarebbe trovato già in compagnia dei ‘grandi’), dobbiamo constatare che ci troviamo di fronte a un ex enfant prodige del pianoforte. Ma Dado ha saputo, nel corso del tempo, trasformare una tale precocità in una magistrale maturità pianistica, sino a divenire, tra i jazzisti italiani, uno dei più apprezzati al di là dell’Atlantico.


Darryl Hall, originario di Philadelphia, passato dal basso elettrico in ambito funk al contrabbasso jazz ha avuto le prime importanti esperienze in questa sua nuova veste nei gruppi di Geri Allen, Regina Carter, Ravi Coltrane, Mulgrew Miller. A confermarne la caratura arrivano poi gli ingaggi con Hank Jones, Tom Harrell, Robert Glasper, Cedar Walton, Jimmy Heath, Donald Byrd, Diane Reeves, Kirk Lightsey, Benny Golson… E il bassista Christian McBride lo ha convocato per suonare nella sua big band. Stabilitosi in Francia, ha stretto importanti legami anche con la scena italiana, collaborando con Piero Odorici, Roberto Gatto e ora dando vita a questo duo con Dado Moroni.