Odwalla

Odwalla

Massimo Barbiero (marimba, vibrafono, percussioni), Matteo Cigna (vibrafono, percussioni), Stefano Bertoli (batteria), Alex Quagliotti (batteria, percussioni), Doussou Tourrè (djembè), 

Doudù Kwateh, Andrea Stracuzzi (percussioni), Gaia Mattiuzzi (voce),

Jean Landruphe Diby, Giulia Ceolin (danza)

Creata nel 1989 da Massimo Barbiero, Odwalla è una formazione di soli strumenti a percussione (integrati dalla presenza di voci e danzatori). La vasta gamma di strumenti impiegati produce un intenso impatto sonoro e rende possibile una ricerca musicale che spazia dal jazz all’Africa, la musica contemporanea, in equilibrio fra improvvisazione e scrittura. Mentre marimba (Barbiero) e vibrafono (Matteo Cigna) creano percorsi melodici, autentiche esplosioni percussive arrivano dalle due batterie (Stefano Bertoli e Alex Quagliotti), dal percussionista ‘tuttofare’ Andrea Stracuzzi e dai tamburi dei due senegalesi Doudù Kwateh e Doussù Tourrè.

Quella di Odwalla non è musica che nasce per accompagnare la danza: è musica che fa sorgere la danza, così come a sua volta la danza che avviene sul palco dà impulso alla musica.

Nel corso della sua quasi trentennale storia, Odwalla ha ospitato nelle sue file musicisti come Mino Cinelu, Billy Cobham, Don Moye, Hamid Drake, Baba Sissoko…